Le spiagge di Valencia, l’aggiunta perfetta al turismo in città

Le spiagge di Valencia, l’aggiunta perfetta al turismo in città

Cabanyal, Malvarrosa, Patacona e La Devesa

Valencia è la destinazione ideale per usufruire di tutto ciò che una città dalla storia millenaria e in continua evoluzione può offrire, senza rinunciare a una vacanza al mare

Hai scelto Valencia perché quest’anno vuoi visitare una grande città, senza rinunciare allo svago in riva al mare? Allora hai fatto sicuramente la scelta giusta! Le spiagge di Valencia ti stupiranno!

Spiaggia del Cabanyal (Las Arenas)

Questa spiaggia urbana, situata accanto alla Marina di Valencia, a solo cinque chilometri dalla piazza ell’Ayuntamiento, è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Anticamente includeva una spiaggia privata, mentre adesso è interamente pubblica, a disposizione dei valenciani e dei turisti. Nonostante sia una delle più frequentate della città, con una lunghezza di circa 1.200 metri e una larghezza media di 135 metri, non avrai alcun problema a trovare un’area in cui stendere un asciugamano sulla sabbia sottile e dorata. Inoltre, se desideri riposarti sotto un ombrellone o un’amaca, potrai disporre anche di questo servizio. Se invece preferisci mangiare o bere, non preoccuparti! La spiaggia nota ai valenciani come “Playa de las Arenas” dispone di una fantastica e tradizionale area di ristoranti con terrazze e viste sul porto e sulla parte settentrionale della Costa del Azahar.

Spiaggia della Malvarrosa

Fonte di ispirazione di numerosi artisti del calibro del pittore Joaquín Sorolla e dello scrittore Vicente Blasco Ibáñez, la Malvarrosa è un’altra magnifi spiaggia urbana per il turista. Si tratta del prolungamento verso nord della spiaggia de Las Arenas, con caratteristiche proprie di un nuovo quartiere e un’offerta gastronomica più sparsa.

Se sei un amante dello sport, potrai giocare a pallavolo, calcio e racchettoni, o divertirti mentre i tuoi figli giocano sulle divertentissime corde, mentre aspetti il tramonto con i piedi sulla sabbia fresca. Anche durante il giorno, l’ampiezza della spiaggia ti consentirà di dedicarti ai tuoi hobby senza disturbare nessuno (né essere disturbato).

Senza contare l’allegria di correre in riva al mare o percorrere a piedi o in bici la passeggiata marittima godendoti la brezza del mare! Un’esperienza da vivere in prima persona!

Spiaggia della Patacona

Continuando lungo la spiaggia della Malvarrosa sulla sabbia, senza quasi rendertene conto raggiungerai Alboraya, località limitrofe alla città di Valencia che ospita la spiaggia della Patacona. In questa spiaggia lunga oltre un chilometro, anch’essa aperta al pubblico e ampia, non sarà difficile vedere alle prime ore del mattino persone che passeggiano a cavallo.

L’aspetto più pittoresco di questa spiaggia sono le antiche case situate di fronte al mare, convertite in ristoranti dal gusto sopraffino. Visitare questa zona per mangiare, cenare o bere un caffè in uno dei locali muniti di terrazze esterne e interne sarà una bellissima scoperta.

Spiagge El Saler e La Garrofera

A sud di Valencia, ma nel territorio municipale, potrai visitare la Devesa de La Albufera. Un ambiente senza eguali, con dune, fauna e vegetazione, con una lunghezza di dieci chilometri e una larghezza di circa un chilometro. Nella Devesa potrai trovare sei itinerari segnalati, suddivisi per aree tematiche e colori, con un percorso totale di oltre otto chilometri.

L’aspetto più interessante è il fatto di trovarsi tra il Mediterraneo a est e le risaie e la laguna dell’Albufera a ovest. Combinare una passeggiata in questo lembo di terra paradisiaco, un bel tuff nelle spiagge El Saler o La Garrofera e un tramonto con l’Albufera sullo sfondo risulterà un’esperienza altamente rinvigorente e romantica.

(Visited 626 times, 1 visits today)
4 luglio, 2018 / ,
Comments

Comments are closed here.